UNA SERATA PERFETTA


Che esaltazione, si sentiva come parte di un disegno, di un disegno perfetto, pieno di luce. Nell'attesa di esibirsi si chiedeva se la sofferenza espressa in certi momenti critici era necessaria e se faceva parte del "gioco". Negli ultimi tempi ascoltava la sua musica con espressione sperduta, si chiedeva dove l'arte dei suoni, che lo teneva in gabbia, lo stesse portando. E' come se la sbarra di un passaggio a livello impedisse il proseguio del suo cammino e lo costringesse a vedere passare i treni con dentro passeggeri con destinazione certa... Ma finalmente arriva la conferma della serata perfetta nonostante il caldo torrido e l'afa che si respirava in cantoria, arriva con le prime battute della Toccata avanti la Messa di Girolamo Frescobaldi e Lui non si lascia sfuggire le condizioni godendo appieno del momento, ma soprattutto riuscendo a respirare insieme alla sua musica.... Oggi non può non chiedersi con un sorriso dove stia andando, se la sbarra del passaggio a livello si è alzata...


3 visualizzazioni