FELICITÀ

Felicità cantavano Albano e Romina negli anni ottanta. Felicità, una parola, un sostantivo, che ha un bel suono. Ma cos'è in sostanza la felicità? È un diamante, un bene di lusso? Un viaggio extra lusso o un'arrampicata in montagna?

Talvolta felicità è sinonimo di piacere, di apprezzare ciò che arriva in un preciso istante. Ed ecco, allora, che la felicità può essere: un lavoro, un viaggio, un bel quadro, un concerto, una fotografia, una sfumatura di colore, il profumo di un libro, il sapore di un pranzo consumato in una trattoria, insomma la felicità la possiamo trovare anche nelle piccole cose della nostra quotidianità. La felicità del piccolo, del quotidiano della realizzazione di sé. 

Si può essere felici in mille modi, l'importante è imparare a riconoscere la felicità. Spesso ci accorgiamo di essere stati felici quando non lo siamo più e di esserlo intensamente quando speriamo di diventarlo. Spesso la felicità è sfuggente sta a noi essere attenti e consapevoli. Noi viviamo in un secolo dove: non dobbiamo temere guerre, abbiamo l'acqua in casa, abbiamo una casa, un bagno, abbiamo da mangiare (a volte esageriamo nel mangiare), possiamo studiare, possiamo essere curati gratuitamente e possiamo dire e fare quel che vogliamo, eppure siamo eternamente infelici...! 

Iscriviti al mio canale Youtube 

https://www.youtube.com/user/antea05 

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic