HABITARE SECUM

Abitare con sé, come dicevano i latini, significa saper ascoltare, ma soprattutto ascoltare se stessi. In questo periodo di "confinamento" possiamo sfruttare il nostro tempo libero, per guardare o contemplare, perché di solito vediamo le persone o le cose ma ci fermiamo alla superficialità.

Non a caso spesso diciamo "non avevo visto, non mi ero accorto". Questi giorni sfruttiamoli allora per porci delle domande sulla propria vita, dove siamo arrivati e cosa ci manca. In totale silenzio dimoriamo in queste domande altrimenti rischiamo di vivere in superficie. Per un attimo viviamo la nostra vita leggendo sia i fallimenti, sia i successi. Per un attimo guardiamo e pensiamo e prendiamoci del tempo per la riflessione e l'ascolto.

Featured Posts
Recent Posts